Tendenze parquet 2017

Il 2017 si apre con tante novità per il mondo dei rivestimenti in legno. Domotex di Hannover e IMM Cologne, due degli appuntamenti più importanti per appassionati e professionisti del settore, testimoniano infatti la grande versatilità del parquet presentato quest’anno in numerose varianti, tutte pronte a fare tendenza.

In ripresa dal 2015, come dichiarato durante l’assemblea annuale di FEP (Federazione Europea dei Produttori), il parquet rimane infatti un evergreen per interni ed esterni, proprio in virtù delle sue elevate qualità tecniche ed estetiche.

Tutte le tendenze parquet 2017 in anteprima da Domotex e IMM Cologne

Se i protagonisti delle passate stagioni sono stati soprattutto i “nuovi” materiali, come sughero e bamboo, nelle prossime settimane dobbiamo aspettarci un uso sempre più creativo del legno, anche nelle sue essenze più tradizionali. Ecco cosa abbiamo scoperto tra gli stand delle due fiere tedesche, dove abbiamo osservato tutte le tendenze parquet 2017, qui in anteprima per voi.

Effetto vintage e parquet di recupero tra le tendenze parquet 2017

Sulla scena ormai da qualche anno, l’effetto vintage conferma la sua presenza anche tra le tendenze del 2017: che si tratti di legno invecchiato o di vero e proprio riutilizzo, questo sembra un trend davvero intramontabile.

Il parquet anticato è infatti tra i trattamenti più richiesti per ambienti domestici e commerciali, a cui dona un’aria shabby chic che ben si accorda a uno stile informale ma raffinato. Tante, tantissime le alternative per gli amanti del genere “vissuto” che potranno sbizzarrirsi tra parquet nuovi trattati come fossero già consumati; e soluzioni fai-da-te come la piallatura a mano, per togliere qualche strato di vernice e creare suggestivi effetti “raw”.

Tendenze-parquet-2017-abete

Idee&Parquet – Linea Pratovecchio Abete di Prima Patina

E per chi proprio non può resistere ai segni della storia, segnaliamo le sempre più numerose proposte di riciclo e riutilizzo del legno. Che si tratti di parquet proveniente da antiche abitazioni o di vecchie travi piegate secondo l’uso che se ne vuole fare, l’importante è che il legno conservi tutto il suo sapore retrò. In linea con l’ormai diffusa cultura del recupero, da tempo presente nell’arredamento e nel design di interni (chi non ha subito il fascino del pallet ultimamente?), il legno conosce così una terza vita come possiamo vedere nei prodotti della Linea Pratovecchio di Idee&parquet; si tratta di legno di recupero in cui travi, barriques e briccole, accuratamente selezionate e lavorate da artigiani esperti, trasmettono tutto lo charme della loro storia, regalando atmosfera ed emozioni inedite in ogni stanza.

Parquet fatto ad arte

Mai pensato ad un pavimento d’autore, magari in versione limitata o addirittura unica?
Tra le tendenze parquet 2017 c’è anche questo: il parquet come vero e proprio supporto per disegni e giochi d’artista. Incisioni, applicazioni, stampe…spazio alla fantasia di progettisti e proprietari di casa audaci. Se l’anno scorso abbiamo assistito a un importante revival della carta da parati, ripresa in tantissime fantasie più o meno delicate, quest’anno è il pavimento a farla da padrone con decori e trattamenti unici. Effetto “wow” assicurato, ad esempio, con gli indelebili che ricalcano le giunzioni, creando geometrie simil 3D capaci di sdrammatizzare qualunque ambiente. Più ricercato, invece, lo stile offerto dalle numerose soluzioni di intaglio. Certo, tutto dipende dalla trama, ma le possibilità di personalizzazione sono molte: basti pensare alla raffinatezza di un’incisione riempita con preziosi inserti in ottone.

Se nè la versione filigrana nè l’effetto tattoo dovessero fare al caso vostro c’è una terza soluzione. Accanto alle proposte più grafiche, infatti, quest’anno torna in auge una tendenza parquet di vecchia data: la spina di pesce. Motivo molto diffuso nelle abitazioni private a partire dal Novecento, la spina di pesce si distingue in punto italiano e punto ungherese. I listoni, di lunghezze diversi nei due stili, vengono disposti a 45° l’uno con l’altro con la differenza che nella versione italiana la coda di uno è in contatto con il lato del vicino; mentre in quella ungherese sono le due code a coincidere. Qualunque sia la vostra preferenza, il consiglio è quello di lasciarsi tentare da un classico discreto e mai fuori moda.

E per un vero parquet tailor made, perchè non provare un taglio diverso? Tra le tante variazioni di formato presenti quest’anno, ci piacciono particolarmente le forme quadrate o esagonali tra cui segnaliamo ad esempio la linea My Vintage di Gazzotti, che propone moduli quadrati di diverse dimensioni per ogni necessità di posa; o la linea Chimera di Idee&Parquet con esagoni scomposti in 3 o addirittura 9 pezzi per creare interessanti geometrie a pavimento.

Parquet in coppia: l’abbinamento di legno e altri materiali

Tendenze-parquet-2017-marmo-legno

Idee&Parquet – marmo e legno

L’unione fa la forza, si sa. E questo vale anche nel campo della pavimentazione in cui l’abbinamento di parquet e altri materiali dà un tocco di personalità in più rendendo unica ogni stanza. Tra le conferme di quest’anno c’è sicuramente l’accostamento – sempre elegante – di legno e marmo o quello più rustico, ma molto d’effetto, con ceramica o pietra. Fino a qualche anno fa vigeva la regola, non scritta, del “no al parquet in bagno o in cucina”: l’umidità e le possibili fonti di disturbo prodotte in entrambi i vani li rendevano off-limits per il rivestimento in legno. E così ci si ritrovava spesso con pavimenti diversi in ogni stanza, o quasi: zona notte in un modo e zona giorno in un altro. Oggi invece non solo si può portare il parquet fin sotto al lavello, ma la nuova tendenza è quella di mettere direttamente a contatto legno e altri materiali per “spezzare” in modo divertente la continuità del pavimento. In questo modo, si possono delimitare differenti aree della stessa stanza. Ad esempio, perchè non definire la zona divano con il parquet lasciando il resto della sala in marmo o piastrelle colorate?

 

Già da qualche tempo, quindi, il parquet è diventato un elemento di gioco che interagisce con leggerezza ed efficacia con tutti gli altri rivestimenti. Tra le novità più fresche invece, un posto di rilievo è occupato dal duo parquet e resina. Molto duttile e promettente, la resina è un materiale apparentemente semplice, ma con un grande potenziale estetico. Provatela in abbinamento al parquet opaco per farne risaltare le qualità specchianti e dare alla stanza un look moderno e accogliente.

E voi avete già provato una o più di queste tendenze parquet? Se sì, tornate a visitarci per conoscere le altre tendenze parquet 2017 per il mondo del parquet. Se no, contattateci: saremo lieti di esplorare insieme la soluzione che fa per voi.